• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Stefano Telve

L-FIL-LET/12 Linguistica italiana

Ruolo: prof. associato

Studio: Via San Carlo 32, primo piano edificio centrale, studio n.5

Telefono: 0761 357865

Email: telve@unitus.it



Per il ricevimento si consulti il "Portale Studenti".

 

AVVISO ESAMI CORSI SINGOLI

Linguistica italiana - proff. R. Gualdo – S. Telve

 

Gli studenti che intendono sostenere gli esami di

Linguistica italiana come corso singolo

devono inviare a entrambi i docenti (gualdo@unitus.it e telve@unitus.it)

un messaggio di preavviso almeno 5 giorni prima

del giorno in cui si svolgerà l’appello di esame

e ricevere conferma da parte dei docenti.

 

* * * * * * * * * * * * * * * * * * * *


Lunedì 7 maggio - Martedì 8 maggio 2013


Gli studenti di "Italiano per le istituzioni" e tutti gli studenti interessati

sono invitati a partecipare all'incontro.


Cabr 2

 

 



Martedì 24 aprile

 

Terzo appuntamento degli incontri di linguistica dedicati a:

 

LA PAROLA E LA MACCHINA

In collaborazione col dottorato di ricerca in Linguistica storica e Storia Linguistica Italiana

"La parola e la macchina" Incontri di Linguistica applicata e di Storia Linguistica Italiana

Viterbo, Università della Tuscia. Complesso San Carlo marzo-aprile 2012

 Immagine

 

 

 

Venerdì 20 aprile

 


 

Gli studenti dei corsi di "Italiano per i media" e "Italiano per le istituzioni" sono invitati a partecipare al Seminario su "Lingua, diritto e letteratura", S. Maria in Gradi, Aula 3, ore 10

 


 

Parteciperanno Donato Carusi (Università di Genova), Riccardo Gualdo (Università della Tuscia), Maria Paola Mittica (Università di Urbino), Raffaella Petrilli (Università della Tuscia), Stefano Telve (Università della Tuscia). 

 

Lingua Diritto_e_Letteratura

 



Martedì 17 aprile


Le lezioni di "Italiano per i media" e "Italiano per le istituzioni" non si terranno.

Il prof. Telve è impegnato a Genova insieme al prof. Gualdo per la presentazione del volume "Linguaggi specialistici dell'italiano".


Immagine 2



Le pagine con i programmi aggiornati dei singoli insegnamenti sono disponibili sulla piattaforma didattica (http://www.didattica.unitus.it/web/index.asp?anno=2017): selezionare il proprio corso di studio, e poi, dalla colonna di sinistra, il link "Insegnamenti attivi".

italiano | inglese

Professore associato di Linguistica italiana (2014).

Ricercatore confermato di Linguistica Italiana (2005). 

Dottorato di ricerca in "Linguistica italiana: diacronia e sincronia", Università degli studi di Firenze (1999).

Laurea in Storia della lingua italiana, Università degli Studi di Roma “Sapienza” (1995). Membro dell'ASLI.

Employment

 

Associate Professor in Italian Linguistics. Member of ASLI.

Undergraduate / Graduate Studies

Laurea in History of Italian Language, 1995, Università degli Studi di Roma“Sapienza”

PhD in Italian Linguistics: Diachrony and Synchrony, 1999, Università degli Studi diFirenze

Research Fields

Italian Language and Mass-media, Synchronic and Diachronic Perspectives on ItalianSyntax, History of Italian Grammaticography, Language of Florentine Chancery (XVIcent.), Italian Libretto's Language, Humanistic informatics

 

 

Ambiti di ricerca.
Sintassi italiana in diacronia e sincronia, Storia della grammaticografia italiana, Lingua della cancelleria fiorentina (XVI secolo), Lingua dei libretti d'opera, Italiano e mass-media, Linguaggi specialistici, Uso degli strumenti informatici in ambito umanistico


Alcune pubblicazioni (escluse le monografie) sono consultabili e scaricabili in pdf sul sito Academia.edu all'indirizzo

https://kataclima.academia.edu/StefanoTelve


In preparazione 

  • «Non crederò di poter meglio impiegarmi che nelle traduzioni degli opuscoli inglesi, che or vie più mi dilettano»: Francesco Soave traduttore e divulgatore degli studi retorici e scientifici inglesi del Settecento.

In stampa
  • Voci di italiano parlamentare all'indomani di Dogali

Volumi   

  • Anticausatività e passività. Il costrutto "rimanere" + participio passato. Uno studio di sintassi dell'italiano in diacronia, Heidelberg, Carl Winter Verlag, 2016.
  • Scrivere all'università. Pianificare e realizzare testi efficaci (con R. Gualdo e L. Raffaelli), Roma, Carocci, 2014.
  • L'italiano: frasi e testo (nuova edizione), Roma, Carocci, 2013.
  • That's amore. La lingua italiana nella musica leggera straniera, Bologna, Il Mulino, 2012.
  • Linguaggi specialistici dell'italiano (con R. Gualdo), Roma, Carocci, 2011.
  • Ruscelli grammatico e polemista. I "Tre discorsi" a M. Lodovico Dolce, Manziana, Vecchiarelli, in cofanetto con G. Ruscelli, "Tre discorsi" a M. Lodovico Dolce(rist. anastatica), 2011.
  • (cura) Dal latino all'italiano contemporaneo, in Storia della lingua italiana per immagini, vol. 1, Perugia, Edimond, 2010.
  • L'italiano: frasi e testo, Roma, Carocci, 2008.
  • Testualità e sintassi del discorso trascritto nelle "Consulte e pratiche" fiorentine (1505), Roma, Bulzoni, 2000.


Articoli in rivista e in volume

2016

  • Modelli grammaticali e revisioni linguistiche ed editoriali delle Osservationi nella volgar lingua di Lodovico Dolce, in Per Lodovico Dolce. Miscellanea di studi, vol. I, Passioni e competenze del letterato, a cura di P. Marini e P. Procaccioli, Manziana, Vecchiarelli, 2015, pp. 395-463.
  • Risorse digitali e insegnamento dell'italiano, in L'e-taliano. Scriventi e scritture nell'era digitale, a cura di S. Lubello, Firenze, Cesati, pp. 29-51.

  • (con Dell'Anna M.V., Gualdo R.), Il corpus dell'unità di Viterbo. Scartafacci parlamentari. Filologia del parlato trascritto e stenografato, in L'italiano elettronico. Vocabolari, corpora, archivi testuali e sonori, a cura di C. Marazzini e L. Maconi, Firenze, Accademia della Crusca, pp. 240-250.

  •  

 

2015 

 

  • La terminologia medica in Italia: uno sguardo al dinamismo attuale, in «Mediazioni», 18, pp. 1-27.

  • Italianismo “reale” e italianismo “percepito” nella musica leggera straniera: uno sguardo su Germania, Croazia e Olanda dagli anni ’50 a oggi, in L'italiano della musica nel mondo, a cura di Vittorio Coletti e Ilaria Bonomi, Firenze Accademia della Crusca-goWare, 2015, pp. 151-67.

2014 

  • Il parlato trascritto, in Storia dell’italiano scritto, a cura di G. Antonelli, M. Motolese, L. Tomasin, voll. 3, Roma, Carocci, vol. III, Italiano dell'uso, pp. 15-56.

2013

  • L'editoria a stampa in volgare nella Venezia di metà Cinquecento: un crocevia storico, fra lingua, diritto e letteratura, in Diritto, linguaggio e letteratura, a cura di R. Gualdo e R. Petrilli, Perugia, Guerra Edizioni, pp. 71-79

2012

  • Tra storia della lingua e filologia: osservazioni sul testo dell’Olimpiade di Pergolesi, Atti del Convegno Internazionale "Roma 1735: Pergolesi e L'Olimpiade", Roma, 9-10 settembre 2010, a cura della Fondazione Pergolesi Spontini, in «Studi pergolesiani», a cura di S. Caputo, Berna, Peter Lang, pp. 77-94.
  • Ruscelli grammatico e curatore editoriale dell'Orlando furioso, in Girolamo Ruscelli. Dall'accademia alla corte alla tipografia: itinerari e scenari per un letterato del Cinquecento, Atti del Convegno internazionale di studi, Viterbo 6-8 ottobre 2011, Manziana, Vecchiarelli, vol. I, pp. 227-55.
  • "Tu vuo' fa' l'italiano". Sulla musica leggera italiana all'estero, in «Cartabianca», vol. IV, pp. 30-36.

2010

  • Verso il fantastico. Sul testo del conduttore nei programmi televisivi di divulgazione scientifica (1997-2007), in L'italiano televisivo 1976-2006, Atti del Convegno, Milano, 15-16 giugno 2009, a cura di Elisabetta Mauroni e Mario Piotti, Firenze, Accademia della Crusca, pp. 441-85.
  • Modelos narrativos en la información televisiva. La representación del secuestro de Moro en televisión (1979-2008), in Memoria histórica e identidad en cine y televisión, J. C. Ibañez y F. Anania (coord.), Sevilla – Zamora, Comunicación social, pp. 153-82
  • Studi linguistici sulla canzone italiana, in «Nuova Informazione Bibliografica», 4, pp. 725-34.
  • L'insegnamento dell'italiano e delle sue varietà attraverso la canzone, in L'italiano in movimento. I linguaggi artistici, curr. S. Stefanelli - V. Saura, Firenze, Accademia della Crusca, pp. 53-103

  2009

  • Proprietà sintattiche e semantiche di dovuto, potuto e voluto nella storia dell'italiano, in Sintassi storica e sincronica dell'italiano. Subordinazione, coordinazione e giustapposizione, Atti del X Congresso SILFI, cur. A. Ferrari, Firenze, Cesati, vol. 3: 629-45
  • Coordinazione e negazione. Sulla sintassi dinell'italiano contemporaneo, in Riflessioni sull'Europa, «Quaderni del DISCOM», Università della Tuscia, I: 60-78

 2008

  • Il modello linguistico orale / parlato nella canzone italiana contemporanea, in «Annali Online dell’Università di Ferrara»: 139-67

 2007

  • Essere o avere? Sull’alternanza degli ausiliari con i modali potuto, voluto (e dovuto) davanti a infiniti inaccusativi in italiano antico e moderno, in Studi linguistici per Luca Serianni, Roma, Salerno: 313-25.
  • Sintassi e storia della lingua italiana: sul costrutto temporale con (in)fra, «Lingua Nostra», LXVIII: 94-107
  • Scarpello / scalpello, «Studi linguistici italiani», XXXIII: 75-83
  • La doppia riduzione linguistica della “Lupa” di Verga tra melodramma e teatro, Atti del Convegno, Ravenna, Longo: 47-66

 2006

  • Superficie e profondità nella lingua della naturalezza metastasiana, «La Fenice prima dell’Opera»,  2005-2006, VIII: 29-51
  • Vicende editoriali e normative della Gramatica ragionata della lingua italiana di Francesco Soave, «Studi di grammatica italiana», XXIII, 2004 [ma 2006]: 61-86

 2005

  • Sul trapassato remoto: valori sintattici, aspettuali e semantici dei tipi «fui stato» e «fui stato amato» in italiano antico e moderno, in «Lingua e stile», XL, pp. 263-94

 2004

  • La lingua di Arrigo Boito librettista fra tradizione e innovazione (II parte), in «Lingua Nostra», LXV, pp. 102-114.
  • La lingua di Arrigo Boito librettista fra tradizione e innovazione (I parte), in «Lingua Nostra», LXV, pp. 16-30.
  • Scrivere per la musica, scrivere per il teatro: la doppia riduzione della "Lupa" di Verga, in «Studi Linguistici Italiani», XXX, pp. 51-84.
  • Due note microsintattiche (il tipo "fra Scilla e fra Cariddi"; "più / meno che pochissimo"), in «Studi Linguistici Italiani» XXX, pp. 280-88.

 2003

  • Tre prime attestazioni nei libretti d’opera, in «Lingua Nostra», LXIV, pp. 106-109.
  • Prescrizione e descrizione nelle grammatiche del Settecento (parte III), in «Studi Linguistici Italiani», XXIX, pp. 15-48.

 2002

  • Prescrizione e descrizione nelle grammatiche del Settecento (parte II), in «Studi Linguistici Italiani», XXVIII, pp. 197-260.
  • Prescrizione e descrizione nelle grammatiche del Settecento (parte I), in «Studi Linguistici Italiani», XXVIII, pp. 3-32.
  • La grammatica e il lessico delle Consulte e pratiche della Repubblica fiorentina (1495-1497), in «Studi di grammatica italiana», XXI, pp. 19-35.
  • Alcune correzioni alla LIZ 4.0, in «Studi Linguistici Italiani», XXVIII, pp. 97-110.
  • Retrodatazioni di voci onomatopeiche e interiettive. Un esempio di applicazione lessicografica degli archivi elettronici, in «Studi di Lessicografia Italiana», XIX, pp. 229-277.

 2001

  • “Posso aver fallato” (I promessi sposi, cap. II), in «Studi Linguistici Italiani», XXVII, pp. 43-57.
  • Il discorso riportato nelle Consulte fiorentine del primo Cinquecento, in Scritto e parlato. Metodi, testi e contesti, Atti del Convegno, Roma Aracne, pp. 145-158.

 2000

  • Aspetti sintattici del discorso indiretto nella prosa fra Tre e Cinquecento e nelle Consulte e pratiche fiorentine, in «Studi di Grammatica Italiana», XIX, pp. 51-91.
  • La lingua della canzone italiana fra tradizione e oralità, in «Argo», I, 1, 2000, pp. 10-25.

  1998

  • Costanti lessicali e semantiche della librettistica verdiana, in «Studi di Lessicografia Italiana», XV, pp. 319-437.
  • (con S. Petrocchi, L. Pizzoli, D. Poggiogalli), Potere alla parola, in Accademia degli Scrausi, Versi Rock, Milano, Rizzoli, pp. 285-356.
  • (con E. Caffarelli, A. Ricci) Nulla finisce, o tutto, nelle parole di Paolo Conte, in «Italiano & Oltre», X, 3 pp. 146-49.
  • (con E. Caffarelli, A. Ricci) Paolo Conte. La lingua cantata. L’italiano nella canzone dagli anni ’30 a oggi, a cura di G. Borgna e L. Serianni, Roma, Garamond, pp. 139-171.

 

Recensioni

  • Simone Fornara, Breve storia della grammatica italiana, Roma, Carocci, 2005, «Studi linguistici italiani», XXXII, 2006: 292-99
  • Arrigo Boito, Ero e Leandro, ed. a cura di E. d’Angelo, Bari, Palomar, 2004, in «Il Saggiatore musicale», 2, pp. 489-90.
  • Germano e Riccardo Gualdo, L’introduzione del volgare nella documentazione pontificia tra Leone X e Giulio III (1513-1555), Roma, Roma nel Rinascimento, 2002, in «La Rassegna della letteratura italiana», 2004
  • Francesco Soave, Gramatica ragionata della lingua italiana, edizione a cura di Simone Fornara, Pescara, Libreria dell’Università Editrice, 2001, in «Studi linguistici italiani», XXVIII, fasc. 1, pp. 149-55.
  • Biagio Buonaccorsi, Diario dall’anno 1498 all’anno 1512 e altri scritti, a cura di Enrico Niccolini, Roma, Istituto Storico Italiano per il Medio Evo, 1999, in «La Rassegna della letteratura italiana», CIV, n. 2, luglio-dicembre, 2000, pp. 706-709.
  • Laura Vanelli, Ordine delle parole e articolazione pragmatica nell’italiano antico, in «Medioevo romanzo», II, 1999, pp. 229-46.
 
Altre pubblicazioni
  • C0μun1cαr3 -> λα 5c1εnzα (Comunicare la scienza), in Da Galileo alle onde gravitazionali: come divulgare le scienze (Speciale Treccani.it).

  • Il canto e le parole dei nuovi “italianati”, in La parola di chi ce la canta e ce la suona (Speciale Treccani.it).

  • Risposta a un quesito su alcuni usi del congiuntivo in «La Crusca per Voi» 50, 2015, I, p. 14.

  • Giuseppe Patota, La grande bellezza dell'italiano, Roma-Bari, Laterza, 2015, in sito Treccani (http://www.treccani.it/lingua_italiana/recensioni/recensione_35.html)

  • Trascrizione e arrangiamento, in «La Crusca per Voi» 49, dic. 2014, p. 16

  • Come l'opera cambiò aria, da Metastasio a Puccini, 2013 in http://www.treccani.it/magazine/lingua_italiana/speciali/Verdi/Telve.html
  • L'italiano del melodramma e della canzone,  2011 (http://www.treccani.it/scuola/dossier/2011/150_lingua/telve.html)
  • Il melodramma. Verdi, figura simbolo dell'ideale risorgimentale, in La lingua italiana negli anni dell'Unità d'Italia, a cura di Lucilla Pizzoli, Milano, Silvana Editoriale, 2011, pp. 130-33
  • Ventuno voci grammaticali in Enciclopedia dell’italiano, cur. R. Simone, G. Berruto, P. D'Achille, Roma, Istituto della Enciclopedia Italiana, 2011. Elenco delle voci: a capo (p. 1638), accordo (pp. 1640-42), allocutivi (pp. 1642-43), appellativi ed epiteti (pp. 1644-45), colloquiali, forme (pp. 1646-48), congiuntivo, uso (pp. 1648-50), genere, incertezze nell'uso (pp. 1653), imperativo negativo (p. 1656), maschile e femminile nei nomi di professione (pp. 1659-60), parentesi, uso (pp. 1663-65), partitivo (p. 1665), pronomi e aggettvi relativi, usi impropri (p. 1667), pronomi personali ridondanti (p. 1668), “proprio” e “suo” (p. 1668), punteggiatura, uso (pp. 1668-70), punto e virgola (p. 1670), “questi” e “altri” pronomi soggetto (p. 1671), stile epistolare (p. 1674), stile telegrafico (p. 1675), “te” / “tu” (p. 1675), trattino, uso (pp. 1675-76).
  • Le parole della BCC hanno cittadinanza in ambito bancario?, in «Credito Coooperativo», XXIV, 2008, pp. 23-26
  • Indicativi negligenti: la grammatica, 2008      (http://www.treccani.it/magazine/lingua_italiana/speciali/sanremo08/4.html)
  • Etnonimi e xenofobia, in «La Crusca per voi», XXXII, 2006, pp. 3-6
  • Canzone italiana d’autore, in “Le Muse”. Grande dizionario critico di arti visive, letteratura, musica e teatro, vol. III Cabir-Courta, Novara, De Agostini, 2003, pp. 91-96
  • La lingua di Ugo Foscolo, in «ICoN. Italian Culture on the Net», 2003
  • (con G. Patota), La lingua di Niccolò Machiavelli, in «ICoN. Italian Culture on the Net», 2002
  • (con E. Caffarelli, A. Ricci), Nulla finisce, o tutto, nelle parole di Paolo Conte, in «Italiano & Oltre», 1995, X, 3, pp. 146-49

Ultimi lavori scientifici disponibili in archivio aperto

  • Linguaggi specialistici dell'italiano
    (Title: Linguaggi specialistici dell'italiano Authors: Gualdo, Riccardo; Telve, Stefano Abstract: Over the last fifty years, sociolinguistic relevance of specialized discourse has increased greatly so as to contribute to the evolution both of standard italian as well as literary one. In this book, typical features of scientific and professional languages such as historical continuity, constant updating and international dimension are shown in detail through morphosyntactic, lexical and textual properties of four main linguistic and disciplinary areas: science, medicine, economy and law. In the digital era, specialized languages are used by experts as well as lay people through a wider and wider range of communication channels and type of texts, so that linguistic forms of popularization and didactics also are several and various. These distinctive features and their highly dynamic linguistic profile make specialized languages being so flourishing and fascinating.)
  • Coordinazione e negazione. Sulla sintassi di "né" nell’italiano contemporaneo
    (Title: Coordinazione e negazione. Sulla sintassi di "né" nell’italiano contemporaneo Authors: Telve, Stefano)
  • Verso il fantastico. Sul testo del conduttore nei programmi televisivi di divulgazione scientifica (1997-2007)
    (Title: Verso il fantastico. Sul testo del conduttore nei programmi televisivi di divulgazione scientifica (1997-2007) Authors: Telve, Stefano)
  • Essere o avere? Sull'alternanza degli ausiliari con i modali "potuto", "voluto" (e "dovuto") davanti a infiniti inaccusativi in italiano antico e moderno
    (Title: Essere o avere? Sull'alternanza degli ausiliari con i modali "potuto", "voluto" (e "dovuto") davanti a infiniti inaccusativi in italiano antico e moderno Authors: Telve, Stefano Abstract: L'articolo delinea la storia dell'alternanza tra gli ausiliari essere ed avere davanti a infiniti inaccusativi preceduti da verbi modali ponendo attenzione ai fattori semantici, sintattici e storici che hanno determinato, nel corso del tempo, la scelta per l'uno o per l'altro.)

           

Direttore: Prof. Giulio Vesperini 

tel. 0761 357899


Segreteria: tel. 0761 - 357876, fax 0761 - 357875

Via San Carlo, 32 - Viterbo

Contatti

seguici su facebook-icon    ios homescreen icon