• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Francesca Saggini

Francesca Saggini

L-LIN/10 Letteratura inglese

Ruolo: prof. associato

Studio: Via San Carlo 32, Casetta esterna, studio n.21

Telefono: 0761 357842

Email: fsaggini@unitus.it



Con il giorno 17 maggio sono terminate le lezioni. Il ricevimento settimanale quindi seguirà un calendario diverso fino all'inizio delle vacanze estive. La Docente inserirà tempestiva indicazione dei ricevimenti. Gli studenti sono pregati di controllare le relative pagine. Nel semestre di sospensione dell'attività didattica, la corrispondenza studentesca viene evasa regolarmente una volta a settimana. Se non ricevete risposta entro una settimana dall'invio del vostro messaggio, siete pregati di scrivermi nuovamente.


Prossimo Ricevimento

Prossimo Ricevimento

avra' luogo il 14 luglio, in orario che verra' comunicato dopo il 12 luglio. Invito a controllare nuovamente questa pagina dopo il 12 luglio.

 

Gli studenti sono pregati di controllare questa pagina il giorno prima del ricevimento per eventuali segnalazioni relative a cambiamenti di giorno/orario dovuti a sopravvenute coincidenze con altre attività dipartimentali/universitarie della docente. La corrispondenza studentesca viene evasa regolarmente una volta a settimana. Se non ricevete risposta entro una settimana dall'invio del vostro messaggio siete pregati di scrivermi nuovamente.

 

****************************

Il ricevimento si terrà il 23 giugno, 9.30-11.30.

Il ricevimento straordinario su appuntamento studenti L11 si terrà il 15 giugno, ore 12-13.30 e studenti LM37 si terrà il 16 giugno, ore 9.30-10.45

Il ricevimento si terrà il 7 giugno, ore 14-15 e 17-18

Il ricevimento si terrà il 31 maggio, ore 17-19

Il ricevimento si terrà il 17 maggio, ore 10.30-12.30

Il ricevimento si terrà il giorno 17 febbraio, ore 16-18

Il ricevimento si terrà il giorno 8 febbraio, ore 16-18

Il ricevimento si terrà il 19 gennaio, ore 8.45-9.45

Il ricevimento si terrà il 13 gennaio, ore 11-12. I laureandi della sessione di febbario hanno ricevuto convocazione per ricevimenti straordinari a loro riservati.

Il ricevimento si terrà il 14 dicembre, ore 10-12. I laureandi della sessione di febbario hanno ricevuto convocazione per ricevimenti straordinari a loro riservati.

Il ricevimento si terrà il 1 dicembre, ore 16,30-17,30 (circa). Alcuni laureandi riceveranno istruzioni per concordare un incontro individuale il giorno 30 novembre.

Il ricevimento si terrà il giorno 19 novembre, ore 15-17

Il ricevimento si terrà il 11 novembre, ore 13.30-15.

Il ricevimento si terrà il 5 novembre, ore 11-13.

Il ricevimento si terrà il 20 ottobre, ore 13-15.

Il ricevimento si terrà il giorno 8 ottobre ore 15-17.

Il ricevimento ordinario si terrà il giorno 1 ottobre ore 14-15. Le laureande di ottobre potranno consegnare per la correzione gli abstract alla fine del ricevimento stesso.

Il ricevimento ordinario e' fissato per il giorno 21 settembre, ore 11,30-13. I laureandi della sessione di ottobre verranno ricevuti individualmente.

Il ricevimento straordinario per le laureande della sessione di ottobre si terra' il giorno 8 settembre. Il ricevimento ordinario aperto a tutti gli studenti e i laureandi (esclusi quelli della sessione di ottobre) e' fissato per il giorno 9 settembre, ore 11-13.


 


Verbalizzazione esame di Lingua e Cultura Inglese Ia annualità del 14 giugno 2016.

Mercoledì 22 giugno ore 10-13 in aula 4. Siete pregati di controllare questa pagina nuovamente dopo il giorno 20 giugno.


Come già detto in classe, non vengono pubblicati i risultati dell'esame. La commissione è impegnata nelle correzioni fino alla mattina del 7 giugno stesso.



Lingua Inglese – Giurisprudenza LMG/01

Prof. Saggini

 

 

I test di auto-valutazione in ingresso richiesti a tutti gli studenti del corso si sono tenuti nel giorni 5-7-9 ottobre  e 11 novembre 2015.

 

*******************

 

Il corso della prof. Saggini (4 CFU) è terminato. Le lezioni della Prof. Michela Marroni (8 CFU) avranno inizio il 25 novembre h. 16-18 (aula come da orario).


Argomenti lezioni prof. Saggini (al 12/11/15):

- Face2Face, 1A Listening

- Introduction to International Legal English, 4. Criminal Law: vocabulary building e listening exercises

- Essential Grammar in Use: Units 1-13, 17-8, 20, 22-23, 29, 38-9, 41-3, 45-51, 54, 62-69, 74, 77, 86-87, 89, 96-7, 100, 109, esercizi supplementari relativi a detti argomenti, appendici 2-5.


Una prova di autovalutazione per gli studenti del corso di Giurisprudenza interessati a testare il proprio apprendimento in corso d'anno (rivolta in particolare ai livelli A1 e A2) verrà organizzata, secondo gli accordi che sono stati presi in classe, immediatamente prima dell'inizio del II semestre. Tutti gli studenti interessati sono pregati di contattarmi entro la fine delle lezioni del I semestre per permettermi di prenotare le aule in base alla disponibilità del personale di Laboratorio.



*******************


Gli studenti interessati al conseguimento di una certificazione linguistica di livello B1 (Quadro Comune Europeo di Riferimento) indipendentemente dal superamento dell'esame curricolare di Lingua Inglese (12 CFU) previsto nel piano di studio sono pregati di prendere contatto con la prof. Francesca Saggini entro la fine del 2015. La prova per ottenere la certificazione linguistica verrà organizzata al termine del corso annuale, prima della sessione di esami di profitto estiva 2016, solo se si raggiungerà un numero minimo di studenti interessati.




Aa. 2015/16

Le lezioni della professoressa Saggini per il I anno Classe 11 e per il I e II anno Classe LM 37 si  terranno nel II semestre di insegnamento. Le lezioni di Lingua Inglese 4CFU per LMG-01 si terranno nel I semestre di insegnamento (i rimanenti 8 CFU verranno impartiti dalla prof. Marroni, v. i suoi avvisi per inizio e orario lezioni). Gli esami degli insegnamenti L11, LM37 e LMG/01 impartiti nell'aa. 2015/16 si terranno da giugno 2016 in avanti.

I libri in programma vanno studiati tutti (e non una selezione tra questi) secondo quanto indicato nella sezione specifica di ciascun programma. I libri possono essere acquistati (ivi compreso in formato elettronico) o presi in prestito in biblioteca (ubicata nel complesso di Santa Maria in Gradi e presso il complesso del San Carlo). Se acquistati, gli studenti possono procurarsi i libri anche prima dell'inzio del corso.

Gli studenti non frequentanti di tutti i miei corsi e gli studenti che intendono reiterare uno dei miei esami come esame a scelta nel II o III anno di L-11 devono contattarmi almeno una settimana prima dell'inizio delle lezioni per ricevere istruzioni individuali sul programma e le modalità alternative di studio a loro riservate. Gli studenti LM37 che volessero inserire un mio corso come esame a scelta devono contattarmi in anticipo per verificare che il loro livello linguistico sia compatibile con quello richiesto per il corso.

 

Avviso agli Studenti


Con il sistema di prenotazione online degli esami tutti gli studenti (triennale e magistrale) devono prenotarsi attraverso la piattaforma (portale dello studente). Dato che la verbalizzazione è esclusivamente elettronica ed è possibile solo per i nominativi prenotati, in assenza di prenotazione online non sarà possibile far sostenere l'esame.

Si avverte che con la sessione d'esame autunnale 2015 la Segreteria Unica accetta verbalizzazioni cartacee SOLO nei seguenti casi: integrazioni di esame, esami ERASMUS ed esami per cui si è ricevuta esplicita autorizzazione scritta da parte della Segreteria (ad esempio, studenti in attesa di trasferimento o con problemi relativi ai questionari di frequenza). L'iscrizione cartacea non è una discrezionalità del Docente. I casi di impossibilità a iscriversi all'esame devono essere comunicati direttamente agli uffici preposti e piuttosto che al docente, così da permettere la sollecita risoluzione del problema informatico e la conseguente iscrizione.

Il docente non può accettare iscrizioni cartacee al di fuori dei casi sopra indicati.



La visione dell'esame scritto e la conseguente verbalizzazione del voto avvengono in date pubblicizzate in anticipo attraverso il portale degli esami. A seguire la prova scritta, la Commissione provvede alla correzione degli elaborati e contemporaneamente continua nello svolgimento degli esami orali. In questo periodo non vi è modo di evadere la posta elettronica e pertanto non è possibile comunicare per mail i risultati della prova scritta.


 

Come contattare la docente

A seguito del procrastinarsi di un'abitudine sgradevole tipica della messaggeria, informo tutti gli interessati che non ripondo piu' a messaggi e-mail che non siano firmati con il nome e il cognome dello scrivente, non riportino un oggetto nel campo specifico del messaggio e non rispettino le regole minime di educazione epistolare.

Dette mail vengono cestinate automaticamente.

Non vengono inoltre aperti allegati inviati senza un messaggio di accompagnamento, secondo quanto indicato sopra.

La posta elettronica degli studenti viene evasa regolarmente una volta a settimana. Se non avete ricevuto una risposta entro una settimana siete pregati di scrivermi nuovamente.


Scadenze relative alla consegna delle tesi (al luglio 2016)

Secondo la disciplina delle tesi, per cui si rimanda alle pagine dei rispettivi corsi di laurea, le scadenze che i laureandi devono rispettare sono le seguenti:


seduta 11 luglio 2016: la tesi deve essere corretta e approvata dalla docente per almeno due terzi entro il giorno 27 maggio. Consegna del volume di tesi in biblioteca entro il giorno 24 giugno.


seduta 17 ottobre 2016: la tesi deve essere corretta e approvata dalla docente per almeno due terzi entro il giorno 1 settembre. Consegna del volume di tesi in biblioteca entro il giorno 30 settembre. Si ricorda agli studenti che nel mese di agosto non si terranno ricevimenti. I possibili laureandi della sessione sono pregati di prendere contatti con la Docente con LARGO anticipo (entro e non oltre metà giugno) per verificare le modalità della calendarizzazione dei lavori di tesi.

seduta 12 dicembre 2016: SEMESTRE DI INSEGNAMENTO. Visti i pressanti impegni didattici (4 corsi nel I semestre aa. 16/17) la tesi deve essere corretta e approvata dalla docente per almeno due terzi entro il giorno 31 ottobre. Consegna del volume di tesi in biblioteca entro il giorno 28 novembre. I possibili laureandi della sessione sono pregati di prendere contatti con la Docente con LARGO anticipo (entro e non oltre metà ottobre) per verificare le modalità della calendarizzazione dei lavori di tesi.


La docente accetta regolari consegne di materiale da correggere durante i ricevimenti in studio. Non si accettano tesi elaborate autonomamente dallo studente, senza che la consegna di materiale per la correzione (pp. 20 in formato tesi per volta) faccia seguito a contatti regolari.


I laureandi interessati alle sedute di laurea di luglio, ottobre e dicembre sono tenuti a calendarizzare la consegna del materiale per la correzione in accordo con la docente. Si rimanda inoltre alle pagine specifiche presenti nei siti dei Corsi L11 e LM37, alle quali va prestata particolare attenzione.


 

Sezione tesi. Disciplina della tesi, come richiedere una tesi ed elenco delle tesi seguite dalla Docente

 

Gli studenti della Magistrali devono presentare un progetto di tesi che contempli una bibliografia minima di testi primari e una di testi critici di riferimento (non meno di 10), corredati da una presentazione per iscritto del lavoro che intendono svolgere (min. 2 pagine) e da un indice di base. Per il reperimento di tale bibliografia si rammenta di non considerare esaustive le ricerche sul web, eccettuati i casi specifici che verranno indicati dalla Docente. Solo successivamente, accertata la congruenza dell'argomento proposto con gli interessi della Docente, la fattibilità (in termini di CFU da conseguire) e la solidità e originalità dell'impianto scientifico complessivo del progetto, si procederà all'assegnazione dell'argomento di tesi e alla firma del modulo di tesi.

Le tesi possono approfondire aspetti degli argomenti trattati durante le lezioni OPPURE possono anche essere di tipo creativo (queste ultime sono particolarmente incoraggiate), includendo, ma non limitandosi a:

1) l'analisi critica di un adattamento/trasposizione intermediale rappresentativo (film, videogame, serie animata, screenplay, serie TV), con particolare attenzione per la narratività e la discorsività, attraverso lo studio delle modalità di rappresentazione dello spazio, del tempo, dei personaggi e del ruolo dell'autore/ricevente

2) le afterlives, contaminazioni, trasposizioni culturali e alla creazione di universi narrativi alternativi

3) la preparazione critica dell'adattamento di un testo per un altro medium, sviluppando un progetto originale che rispecchi gli interessi culturali dello studente.

La Docente rimane inoltre disponibile a discutere possibili assegnazioni di argomenti che, pur esulando dai campi sopra elencati, rientrano comunque tra i suoi interessi didattici e di ricerca.


Per tutti gli studenti (LM e triennale). In nessun caso si accettano richieste di tesi fatte per mail. Quando si presenta richiesta di tesi, presentarsi al ricevimento con libretto e piano degli studi (e, nel caso degli studenti di Magistrale, con il progetto di tesi, come sopra illustrato). Se lo studente ha delle preferenze dovute a letture o interessi personali si consiglia vivamente di farle presente durante questo primo incontro. Si incoraggiano gli studenti a presentare anche tesi di tipo creativo, che verranno seguite con particolare interesse.

Quello della tesi e' un momento di apprendimento e formazione che va "vissuto" con consapevolezze e impegno da parte dello studente e quindi la scelta dell'argomento è un momento importante, da ponderare assieme, nella prospettiva di un fruttuosa collaborazione a un comune progetto di lavoro e di formazione.

Si rammenta infine che il Docente decide quando la tesi è pronta per la discussione una volta che sono stati corretti ed approvati almeno due terzi dell'elaborato finale (incluso il capitolo in inglese per la Classe Magistrale), indipendentemente dalla prossimità o meno delle sedute di laurea. Non si prendono in considerazione progetti di tesi legati preventivamente a una data di discussione di tesi, prospettata prima dell'approvazione di due terzi dell'elaborato o addirittura al momento della richiesta della tesi.


Tesi assegnate e in corso di stesura (triennali):


1) I Monty Python e la censura (Luca)

2) George MacDonald e il fantastico vittoriano (Stefano: è stato richiesto al laureando di contattare con URGENZA la docente, 7 giugno 2016)

3) Da Uisga-beatha a *Whisky Galore*: la centralità del whisky nella cultura scozzese (Roberta; in discussione);

4) Oscar Wilde detective (Dar'ya).

5) Un'introduzione al tempo del racconto in Jane Eyre (Valentina)

6) Mary Reilly (Jessica)

7) La Austen dimenticata: Sanditon (Lorena)

 

Tesi magistrali

1) Austen shocking (Annalisa)

2) tesi creativa su universo narrativo cross-over: True Detectives incontra Sherlock Holmes (Luca)

3) Macbeth e Don Juan a confronto: un'ipotesi di lettura (Fabiana)

4) La Londra Neo-Vittoriana (Nicholas);

5) La underground londinese tra cultura, arte e letteratura (Federica)


Correlazioni

Fanno parte del mio carico didattico e vanno considerate da docente e studenti al momento di valutare la fattibilità di nuove assegnazioni di tesi. Al momento sono correlatore di tre tesi magistrali.


Disciplina della relazione

Si invitano tutti i miei laureandi a notare che:

1) Indipendentemente dallo stato degli esami di profitto, la data della discussione verrà stabilita dal relatore e non dal laureando, in base allo stato verificato del lavoro e non all'approssimarsi delle sessioni di laurea, né a ipotesi prospettate al momento della richiesta dell'argomento di tesi.

2) La tesi viene consegnata per la correzione di regola un capitolo o una sezione per volta, 20 pagine circa in formato tesi (v. il template consultabile nel sito del vostro Corso di studio), secondo le indicazioni ricevute dal relatore. Non si accettano tesi elaborate autonomamente dallo studente, senza che la consegna faccia seguito a periodici incontri e contatti regolari, durante i quali il relatore abbia potuto monitorare con continuità il lavoro del laureando e abbia potuto indirizzarlo nello svolgimento dell'elaborato.

3) TEMPISTICA

Il laureandodeve consegnare al relatore una stesura completa della tesi entro la scadenza di presentazione della domanda di laurea, cioè entro il quarantesimo giorno precedente alla seduta; la copia definitiva della tesi, dopo le ultime correzioni eventualmente richieste dal relatore e da lui controfirmata, va consegnata almeno 20 giorni prima in Biblioteca di Dipartimento. Si invita pertanto a tenere ben presente non solo la data della sessione di laurea, ma soprattutto la data ultima di consegna del volume al relatore.

Nel caso di studenti magistrali, il volume deve inoltre essere stato approvato dal correlatore, con cui i laureandi devono tenere contatti regolari e le cui indicazioni vanno seguite puntualmente. La tesi verrà licenziata dal relatore solo dopo l'esplicita approvazione del correlatore, che va acquisita tenendo conto della tempistica di consegna del volume.

 

Per la consegna del lavoro di tesi si rimanda inoltre alla disciplina dei Corsi di studio L11 e LM37 [leggi qui e qui], che deve essere puntualmente seguita.

 

4) In nessuna circostanza il modulo di domanda di laurea e/o il frontespizio della tesi verranno firmati dal relatore se la tesi non è stata corretta ed approvata, secondo quanto esplicitamente indicato sopra, dal relatore (e dal correlatore, nel caso di tesi magistrali).

 

5) Qualora non vi fosse consenso sulle modalità di lavoro e/o sulla data di consegna e discussione della tesi, la relatrice ritirerà immediatamente la propria disponibilità a seguire lo studente, ivi incluso il titolo di tesi depositato presso la segreteria didattica.


 

 


 

 

 

 

 

Le pagine con i programmi aggiornati dei singoli insegnamenti sono disponibili sulla piattaforma didattica (http://www.didattica.unitus.it/web/index.asp?anno=2017): selezionare il proprio corso di studio, e poi, dalla colonna di sinistra, il link "Insegnamenti attivi".

italiano | inglese

Laureatasi in Lingua e Letteratura inglese presso la Facoltà di Lettere e Filosofia della Università degli Studi di Firenze (tesi: «Un esperimento teatrale di Jane Austen», relatore Guido Fink), ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Anglistica presso l'Universita' di Chieti-Pescara (sotto la supervisione di Mirella Billi) e il Doctor of Philosophy in Theatre Studies presso l'Università di Glasgow. La sua esperienza di formazione post-laurea include anche corsi di perfezionamento in Letteratura Inglese e Lingua Inglese presso l'Università di Glasgow e lo Institute for Applied Language Studies dell'Università di Edimburgo. Da dicembre 2015 è professore ordinario di Letteratura Inglese.

Iscritta a numerose società letterarie e professionali (sia di ambito specialistico Settecentista e Romantico, sia di networking professionale internazionale quali ad esempio la MLA), è attiva nell'organizzazione di seminari di ricerca in ambito europeo e internazionale. Tra i più recenti, si ricordano i seminari di ricerca da lei organizzati e diretti a Aarhus, Oxford, Lancaster, Torino, Graz, Surrey, Viterbo, Glasgow, Rotterdam (prossimi Convegni e Seminari da lei organizzati: Durham e Galway).  Fa parte del comitato direttivo della rivista internazionale Restoration and Eighteenth-Century Theatre Research (University of Denver) ed è membro del comitato di redazione di alcune riviste, tra cui Revenant (University of Falmouth) e Annals of the University of Craiova (University of Craiova). E' stata editor-in-chief di Linguistic and Literature Studies. Presta opera di valutatore per il MIUR, la EACEA della Commissione Europea, la Higher Education Academy e per diversi Enti di Ricerca comunitari.

Il suo studio monografico sugli influssi del teatro nel romanzo inglese del Settecento è stato premiato come opera di eccellenza con il Premio «Mario di Nola» dell'Accademia Nazionale dei Lincei e il «Walker Cowen Memorial Prize» per il miglior libro nel campo degli studi di Settecentistica internazionali. E' autrice di oltre 90 prodotti di ricerca (tre monografie, un'edizione critica, articoli, capitoli e curatele, sia in italiano che in inglese). Ha ricevuto numerose Fellowships internazionali (British Academy, McGill University, Glasgow University, University of Cambridge) per la sua ricerca nell'area della drammaturgia femminile e della storia della cultura del Lungo Settecento.

I suoi campi di ricerca privilegiati sono le trasformazioni e le trasmigrazioni letterarie e culturali, dal periodo moderno alla contemporaneità, campo di indagine che affronta dalle prospettive molteplici ma complementari della letteratura di genere, dei visual studies, delle intersezioni tra testo e scena, degli adattamenti, delle commistioni intermediali e multimediali. Si è anche occupata della trasmissione e costruzione della memoria e dell'identità dell'autore, di gender studies, di gotico e fantastico, di Scottish studies, argomenti cui affianca l`interesse per le forme del teatro, dello spettacolo e della performance e incursioni di piacere nel campo del cinema e della televisione.

Professor of English Literature.

Francesca Saggini holds degrees from the Universities of Florence (summa cum laude, title of dissertation: “An Experiment for the Theatre by Jane Austen,” supervised by Guido Fink), Chieti-Pecara (Ph.D. in English Studies, supervised by Mirella Billi), and Glasgow (Ph.D. in Theatre Studies). She also attended advanced courses in English Literature, and English Language at the Universities of Glasgow (at the then Faculty of Arts), and Edinburgh (Institute for Applied Language Studies).

She is a member of numerous literary and professional organizations, including international associations in eighteenth-century and Romantic studies as well as several professional networks. She is actively involved in organising research-led seminars in Europe, among which the most recent ones were held in Aarhus, Oxford, Turin, Lancaster, Graz, Surrey, Viterbo, Glasgow, Rotterdam (forthcoming: Durham and Galway). She sits on the Board of Directors of the peer-reviewed journal Restoration and Eighteenth-century Theatre Research; among the publications she referees for and sits on the scientific committees of there are Revenant and Annals of the University of Craiova. She referees at both the national and international level, regularly reviewing for the Italian Ministry of Research and University, the EU agency EACEA, the UK Higher Education Academy and several EU Research Organizations, as well.

In 2005 she was awarded the “Mario di Nola Prize” by the Accademia dei Lincei (the Italian national academy for sciences) and the University of Virginia Press’s “Walken Cowen Memorial Prize” for the outstanding results of her published research in eighteenth-century studies. Francesca is the recepient of several prestigious international Fellowships (British Academy, McGill University, Glasgow University, University of Cambridge) for her research in the area of female dramaturgy and the history of culture in the Long Eighteenth Century.

Francesca is interested in the investigation of literary and cultural transmigrations and transformations (from the early modern era to date), a wide-ranging area which she addresses from the complementing viewpoints of popular culture, visual studies, the relationships between the stage and the page, adaptation studies, and intermedia and multimedia hybridizations. She has also written and researched in, among others, the construction and dissemination of authorial memory, gender studies, Gothic and the fantastic, Scottish studies (including translation). She is interested in drama, spectacle, and performance and relishes her occasional forays into TV and film studies. She is the author of over 90 publications, including 3 book-length monograhs (two of which are award-winning monographs), one substantial critical edition (pp. 400+) and 7 edited collections.

 

italiano | inglese

Campi di ricerca privilegiati sono le trasformazioni e le trasmigrazioni letterarie e culturali, dal periodo moderno alla contemporaneità, campo di indagine che affronta dalle prospettive molteplici ma complementari della letteratura di genere, dei visual studies, delle intersezioni tra testo e scena, degli adattamenti, delle commistioni intermediali e multimediali. Si è anche occupata della trasmissione e costruzione della memoria e dell'identità dell'autore, di gender studies, di gotico e fantastico, di Scottish studies, argomenti cui affianca l`interesse per le forme del teatro, dello spettacolo e della performance e incursioni di piacere nel campo del cinema e della televisione.

Francesca is interested in the investigation of literary and cultural transmigrations and transformations (from the early modern era to date), a wide-ranging area which she addresses from the complementing viewpoints of popular culture, visual studies, the relationships between the stage and the page, adaptation studies, and intermedia and multimedia hybridizations. She has also written and researched in, among others, the construction and dissemination of authorial memory, gender studies, Gothic and the fantastic, Scottish studies (including translation). She is interested in drama, spectacle, and performance and relishes her occasional forays into TV and film studies.

published work

Monographs

  1. 1La messinscena dell’identità. Teatro e teatralità nel romanzo inglese del Settecento, Viterbo, Settecittà, 2004. ISBN: 978-8886091701. 323 pp. Also available at http://dspace.unitus.it/handle/2067/85
  2. 2Backstage in the Novel. Frances Burney and the Theatre Arts. Charlottesville, VA: University of Virginia Press. Pp. 336. ISBN-13 978-0-8139-3254-5 (cloth) Ebook ISBN 9780813932644.
  1. 3The Gothic Novel and the Stage: Romantic Appropriations. Series “Literary Texts and the Popular Marketplace” (General Editors: Ann Rea and Kate Macdonald). London: Pickering & Chatto, 2015. Pp. 310. ISBN 978 1 84893 414 6 ; e-book 978 1 78144 041 4 https://www.pickeringchatto.com/titles/1531-9781848934146-gothic-novel-and-the-stage

 

Forthcoming

  1. 4Il Gotico. Roma: Carocci, 2015 (solicited).

 

Critical editions

  1. 5Francesca Saggini (ed.). ‘Miss Tully’, Narrative of a 10 Years’ Residence at Tripoli. Vol. 3 in “Women’s Travel Writing in the North Africa and the Middle East” (General Editors: S. Bending and S. Bygrave). London: Pickering & Chatto, 2014. ISBN 9781851961399.Pp. xxvii+434.

http://www.pickeringchatto.com/titles/1057-womens-travel-writings-in-north-africa-and-the-middle-east

Edited Books of Essays

  1. 6Charlotte Fabienne Oräzie Vallino and Francesca Saggini, eds. Irene Cusmano. Enfida. Memorie dalla Tunisia di un Tempo. With an introduction by Fabienne Oraezie Vallino and Francesca Saggini. With a preface by Hassania Chalbi-Drissi (Tunisi, FEMNET Board Member). Final Product of the Ministero della Ricerca-University of Tuscia co-funded Nationally Relevant Research Project 2005. Viterbo, Sette Città, 2008. Pp. 332. ISBN: 978-88-7853-153-6.
  2. 7Charlotte Fabienne Oräzie Vallino and Francesca Saggini, eds. Asia centrale Medio Oriente Nord Africa. Condizione della Donna, Diritti di Genere, Empowerment e Movimenti Femminili: ombre, aperture, energie, ostacoli. With an introduction by Fabienne Oraezie Vallino and Francesca Saggini. Final Product of the Ministero della Ricerca-University of Tuscia co-funded Nationally Relevant Research Project 2005. Co-edited Charlotte Fabienne Oräzie Vallino and Francesca Saggini.Viterbo: Edizioni Settecittà, 2010. Pp. 473; with illustrations; in Italian, English, and French. ISBN: 978-88-7853-138-3.

Also available as an ebook at http://www.environment-responsibility-and-duties.eu/book.pdf

  1. 8Francesca Saggini and Maurizio Ascari (eds.). L’investigatore allo specchio: un approccio transdisciplinare al poliziesco. Bologna: Bononia University Press, 2012.Pp. 290. ISBN 978-88-7395-687-7.

http://www.buponline.com/ita/catalogo.asp

  1. 9Francesca Saggini and Anna Enrichetta Soccio (eds). The House of Fiction as the House of Life. Representations of the House, Richardson to Woolf, Newcastle, Cambridge Scholar Publishing. 2012. Pp. 282. ISBN (10): 1-4438-3976-0, ISBN (13): 978-1-4438-3976-1

http://www.c-s-p.org/Flyers/The-House-of-Fiction-as-the-House-of-Life--Representations-of-the-House-from-Richardson-to-Woolf1-4438-3976-0.htm

Edited Academic Journals

  1. 10Maurizio Ascari and Francesca Saggini (eds.). Crime e detective fiction nel Novecento: voci a confronto. Special issue of Fictions. Studi sulla Narratività. Volume 10 (June 2011). Pp. 118. ISSN 1721-3673 / ISSN electronic 1724-045Xhttp://www.libraweb.net/sommari.php?chiave=69
  2. 11Housing Fictions. The House in Writing and Culture, 1950 to the Present. Janet Larson, Francesca Saggini and Anna Enrichetta Soccio (eds). Monographic issue of European Journal of English Studies 16: 1 (April 2012). Pp. 1-79. ISSN: 1382-5577 (Print), 1744-4233 (Online).

The electronic version at http://www.tandfonline.com/toc/neje20/16/1

  1. 12Francesca Saggini and Glennys Byron (eds). “Gothic Frontiers”. Textus. English Studies in Italy. XXV/3 (2012). Pp. 186. ISBN 978-88-                    ISSN 1824-3967.

http://www.carocci.it/index.php?option=com_carocci&task=schedafascicolo&Itemid=257&id_fascicolo=571

 

Volumes of translations

  1. 13Francesca Saggini (ed). Il fantasma in salotto. Figurazioni del fantastico ottocentesco da James Hogg a Arthur Conan Doyle. [Including short stories by: Allan Cunningham, James Hogg, Frederick Marryat, Mary Elizabeth Braddon, Bram Stoker, Florence Marryat, Francis Marion Crawford, Arthur Machen, Arthur Conan Doyle, ]. With a critical introduction, notes, and critical apparatus by F. Saggini. Forthcoming with Bononia University Press (Bologna), 2015. Contract signed.

 

Introductions

  1. 14Fabienne Oraezie Vallino e Francesca Saggini. “Presentazione”, in Irene Cusmano. Enfida. Memorie dalla Tunisia di un Tempo. With a Preface by Hassania Chalbi-Drissi (Tunisi, FEMNET Board Member). Final Product of the Ministero della Ricerca-University of Tuscia co-funded Nationally Relevant Research Project 2005. Co-edited Charlotte Fabienne Oräzie Vallino and Francesca Saggini. Pp. vii-xi. ISBN: 978-88-7853-153-6.
  2. 15Fabienne Oraezie Vallino and Francesca Saggini, “Introduzione” (in italiano e inglese) to Asia centrale Medio Oriente Nord Africa. Condizione della Donna, Diritti di Genere, Empowerment e Movimenti Femminili: ombre, aperture, energie, ostacoli. Final Product of the Ministero della Ricerca-University of Tuscia co-funded Nationally Relevant Research Project 2005. Co-edited Charlotte Fabienne Oräzie Vallino and Francesca Saggini. Viterbo: Edizioni Settecittà, 2010. 473 pages; with illustrations; in Italian, English, and French. Pp. xiii-xxvii. ISBN: 978-88-7853-138-3.

Also available at http://www.environment-responsibility-and-duties.eu/book.pdf

  1. 16Francesca Saggini, “Le macchie del leopardo. La detection tra specchi e prismi.” Introduction to Saggini and Ascari (eds.), L’investigatore allo specchio: un approccio transdisciplinare al poliziesco. Bologna: Bononia University Press, 2012. Pp. 9-37. ISBN 978-88-7395-687-7.

http://www.buponline.com/ita/catalogo.asp

  1. 17Janet Larson, Francesca Saggini and Anna Enrichetta Soccio, “Housing Fictions in Time: An Introduction”. Housing Fictions. The House in Writing and Culture, 1950 to the Present. Co-edited with Janet Larson and Anna Enrichetta Soccio. Monographic issue of European Journal of English Studies 16: 1 (April 2012). Pp. 1-8. ISSN: 1382-5577 (Print), 1744-4233 (Online).(DOI: 10.1080/13825577.2012.655160)

The electronic version can be accessed at http://www.tandfonline.com/toc/neje20/16/1

  1. 18Francesca Saggini and Anna Enrichetta Soccio, “Introduction. The Paper Houses of English Literature”. Francesca Saggini and Anna Enrichetta Soccio (eds). The House of Fiction as the House of Life. Representations of the House, Richardson to Woolf, Newcastle, Cambridge Scholar Publishing, 2012. Pp. 1-9. ISBN (10): 1-4438-3976-0, ISBN (13): 978-1-4438-3976-1.

http://www.c-s-p.org/Flyers/The-House-of-Fiction-as-the-House-of-Life--Representations-of-the-House-from-Richardson-to-Woolf1-4438-3976-0.htm

  1. 19Francesca Saggini and Glennys Byron, “Limits, Thresholds, Frontiers: Gothic Unbound” in Francesca Saggini and Glennys Byron (eds), Gothic Frontiers. Monographic issue of Textus. English Studies in Italy. XXV/3 (2012). Pp. 7-24. ISSN 1824-3967.

http://www.carocci.it/index.php?option=com_carocci&task=schedafascicolo&Itemid=257&id_fascicolo=571

 

  1. 20Lois Chaber, Francesca Saggini, Carl Thompson, “General Introduction”. Part 1, Volume 1 of the three-volume set, “Women’s Travel Writing in the North Africa and the Middle East”. General Editors: Stephen Bending and Stephen Bygrave. London: Pickering & Chatto, 2014. Pp. xi-xl. ISBN 9781851961399.

http://www.pickeringchatto.com/titles/1057-womens-travel-writings-in-north-africa-and-the-middle-east

 

  1. 21Francesca Saggini, “Introduction“, in ‘Miss Tully’, Narrative of a 10 Years’ Residence at Tripoli, edited by Francesca Saggini. Part 1, Volume 3 of the three-volume set, “Women’s Travel Writing in the North Africa and the Middle East”. General Editors: Stephen Bending and Stephen Bygrave. London: Pickering & Chatto, 2014. Pp. xi-xxvii.

http://www.pickeringchatto.com/titles/1057-womens-travel-writings-in-north-africa-and-the-middle-east

Articles in Journals (peer-reviewed)

  1. 22Fanny Hill e i graffiti dell'eros”. Merope, 15. ISSN: 1121-0613. Pp. 101-116.
  2. 23“Attraverso lo specchio: Lives of Girls and Women come Bildungsroman femminile”. Il confronto letterario, Anno XXIII, n.26, Nov. 1996. ISSN: 0394-994X. Pp. 815-33.
  3. 24“From Evelina to The Woman-Hater: Frances Burney and the ‘Joyce’ of Dramatic (Re)writing”. Studi settecenteschi, 20, 2000. ISSN: 0392-7326. Pp. 315-332.
  4. 25“Gothic Dramas in the Later Eighteenth Century.” The Female Spectator, Vol. 5, No. 2 2001. ISSN: 1746-8604. Pp. 6-7.
  5. 26“The Stranger Next Door. Identity and Diversity on the Late Eighteenth-Century Stage”. Restoration and Eighteenth-Century Theatre Research, 18 (2), 2003. ISSN: 0034-5822. Pp. 1-10.
  6. 27“Stages of Identity. Nationhood and Diversity in Romantic Discourse”. Rivista di letterature moderne e comparate, Vol. 57 N.S. (2), aprile-giugno 2004. ISSN 0391-2108. Pp. 149-167.
  7. 28The Art of Fine Drama: Inchbald’s Remarks on the British Theatre and the Aesthetic Experience of the Late Eighteenth-Century Theatre Goer”. Textus. Publications of the Italian Society for the Study of English, Mirella Billi and Kenneth Graham eds. Vol. XVIII (January-June 2005), ISSN: 1824-3967. Pp. 133-152.
  8. 29“ ‘Sì, viaggiare!’ Il culto del mezzo di trasporto. Macchine e sensazione nell’immaginario teatrale vittoriano”. Prometeo, 23 (92), December 2005. ISSN: 0394-1639. Pp. 82-91.
  9. 30“Memories Beyond the Pale. The Eighteenth-Century Actress between Stage and Closet”. Restoration and Eighteenth-Century Theatre Research. Vol. 19:1 (Summer 2004). ISSN: 0034-5822. Pp. 43-63.
  10. 31“ ‘The Story Told Well’: Thought, Feeling and Speech in Jane Austen’s Proposal Scenes” 1650-1850: Ideas, Aesthetics, and Inquiries in the Early Modern Era. Vol. 19 (New York: AMS Press), 2012. ISBN-10: 0-404-64419-8 ISBN-13: 978-0-404-64419-2.

 

Refereed articles and book chapters

  1. 32“Corpo a corpo con la passione: Maude, la maschera e l'Ombra”. Il punto su Chistina Rossetti, a cura di Francesco Marroni e Paola Partenza, Pescara, Tracce, 1997. ISBN: 9788886676199. Pp. 155-187.
  2. 33“Il cannibale dell’anima: Swift tradotto per Carabba.” La casa editrice Carabba e la cultura italiana tra Otto e Novecento, a cura di Gianni Oliva, Roma, Bulzoni, 1999. ISBN: 978-88-8319-296-8. Pp. 509-521.
  3. 34“Between Life and After. Christina Rossetti’s Liminal Voices.” Before Life and After. Poesia e narrativa nell'epoca vittoriana. E. Ettorre, A. Mariani, F. Marroni eds, Pescara, Tracce, 2000. ISBN: 978-8886676441 Pp. 297-311.
  4. 35“ ‘Nature to Advantage (Un)dressed’: interdiscorsività, parodia e trasposizione in Fanny di Erica Jong”. Le riscritture del Postmoderno, a cura di O. de Zordo, F. Fantaccini. Bari: Palomar, 2001. ISBN 9788887467666 Pp. 99-126.
  5. 36“Memorie dal margine: l’autobiografia teatrale tra palcoscenico e closet”. Le infinite negoziazioni dell’io, a cura di Vanna Zaccaro, Federica Troisi. Vol. I di Grafie del sé. Letterature comparate al femminile (Atti del III Convegno della Società Italiana delle Letterate, Bari, 3-5 novembre 2000). Coordinamento Paola Zaccaria. Bari, Adriatica, 2002. 4 voll. Pp. 61-77.
  6. 37“ ‘Mother … is not quite herself today.’ (Re)costructions of Femininity in Sixties Popular Culture.” In and Around the Sixties, Mirella Billi and Nicholas Brownlees eds., Viterbo, Settecittà, 2003. ISBN: 978-88-86091-58-9. Pp. 159-182.
  7. 38“Radcliffe’s Novels and Boaden’s Dramas: Bringing the Configurations of the Gothic on Stage”. Rites of Passage: Rational/Irrational Natural/Supernatural Local/Global, Proceedings of the 20th Conference of the Italian Society for the Study of English, Catania-Ragusa, 4-6 October 2001. Carmela Nocera, Gemma Persico, Rosario Portale eds. Soveria Mannelli, Rubbettino, 2003. ISBN: 9788849806571. Pp. 193-203.
  8. 39“Identità a soggetto. Figurazioni dell’attore nella cultura inglese del Settecento”, Narrare/Rappresentare. Incroci di segni tra immagine e parola, a cura di Diego Saglia, Giovanna Silvani, Bologna, Clueb, 2003. ISBN: 9788849121285. Pp. 33-49
  9. 40Private Eyes: spazi di genere e countersociability nelle riletture della Restaurazione”, Esercizi di lettura. Studi in onore di Mirella Billi, a cura di Benedetta Bini, Viterbo, Settecittà, 2005. ISBN 8878530212. Pp. 37-49.
  10. 41Un posto al sole anche per te: i grand expats e la riproduzione del reale”. Viaggio e paesaggio, a cura di Gaetano Platania, Viterbo, Settecittà, 2005. ISBN: 88-7853-026-3. Pp. 325-352.
  11. 42“A Stage of Tears and Terror: il teatro (gotico) di fine Settecento”. Il teatro della paura: scenari gotici del Romanticismo europeo, a cura di Diego Saglia, Giovanna Silvani, Roma, Bulzoni, 2005. ISBN: 88-7870-057-6. Pp. 61-76.
  12. 43“Imperfect Ivory: Beyond and Beneath ‘Mansfield Park’” Cross-Cultural Encounters: Identity, Gender, Representation. Proceedings of the 21st Conference of the Italian Society for the Study of English. Cultural Studies Collection. M. Silver and G. Buonanno eds., Roma, Officina Edizioni, 2005. ISBN: 8887570-89-2. Pp. 193-203.
  1. 44“Transporting Scenes: Motion and Sensation on the Victorian Stage”. La letteratura vittoriana e i mezzi di trasporto: dalla nave all’astronave, a cura di Mariaconcetta Costantini, Renzo D’Agnillo, Francesco Marroni, Roma, Aracne, 2006. ISBN: 88-548-0607-2. Pp. 387-406.
  2. 45“Miss Ellis and the Actress: for a Theatrical Reading of The Wanderer.” A Celebration of Frances Burney. Ed. Lorna Clark, Cambridge Scholar Publishing, 2007. ISBN: 1-84718-320-4. Pp. 141-57.
  3. 46“Il teatro e la città. Spazi eterotopici e performatività urbana in ‘The Man with the Twisted Lip’ di Arthur Conan Doyle”. Le forme del testo e l’immaginario della metropoli, a cura di Benedetta Bini and Valerio Viviani, Viterbo, Settecittà, 2008. ISBN: 9788878531420. Pp. 161-176.
  4. 47"The Author's Secret. Disguises of Epistolarity in Nineteenth-Century Mystery Narrative". Letter(s). Functions and Forms of Letter-Writing in Victorian Art and Literature, Mariaconcetta Costantini, Francesco Marroni and Anna Enrichetta Soccio (eds.), Roma, Aracne, 2009. ISBN: 978-88-548-2624-3. Pp. 147-174.
  5. 48“Il Teatro del Secondo Seicento”. Manuale di Letteratura Inglese, Keir Elam and Lilla Maria Crisafulli (eds), Bologna, University of Bolonia Press, 2009. ISBN: 978-88-7395-289-3. Pp. 99-106.
  6. 49 “Il teatro del Settecento fino al 1785”. Manuale di Letteratura Inglese, Keir Elam and Lilla Maria Crisafulli (eds), Bologna, University of Bolonia Press, 2009. ISBN: 978-88-7395-289-3. Pp. 171-179.
  7. 50“Between Creation and Reception. Stage Appropriation as a Textual Practice.” Forms of Migration/Migration of Forms, Vito Cavone, Claudia Corti, Maristella Trulli (eds). Proceedings of the XXIII Conference of the AIA (Italian Association for the Study of English), Bari, Italy 20-22 September 2007. Progedit, Bari, 2009. ISBN: 9788861940550. Pp. 35-47.
  8. 51“Teaching Evelina as a Dramatic Text”, Modern Language Association “Options for Teaching”. Teaching British Women Playwrights of the Restoration and the Eighteenth Century, Options for Teaching vol. 30. B. Nelson and C. Burroughs (eds.). Modern Language Association of America: 2010. ISBNs: 978-1-60329-082-1 (cloth) and 978-1-60329-083-8 (paper). Pp. 223-236

http://www.mla.org/store/CID44,5,30,8,9/PID414

  1. 52“Mercurio Caledone. Robert Burns”. Letteratura scozzese Monographic issue (co-funded by the Scottish Arts Council) of Quaderni del Premio Letterario Giuseppe Acerbi, n. 11, edited by Simona Cappellari. Guest Editors Marco Fazzini and Carla Sassi, Verona: Fiorini, 2010, ISBN: 978-88-96419-16-8. Pp. 62-65 (3,000 words on double columns).
  2. 53“‘A Smile at Something Unseen’. The Structuring Principle in EmmaJane Austen’s ‘Emma’: Revisitations and Critical Contexts. Francesco Marroni and Gloria Lauri-Lucente (eds). Roma: Aracne, 2011. ISBN 978–88–548–4282–3. Pp. 93-132.

DOI: 10.4399/97888548428235

  1. 54“Istantanea di un delitto. Dickens e l’occhio chiaro della modernità ”. In Francesca Saggini and Maurizio Ascari (eds). L’investigatore allo specchio: un approccio transdisciplinare al poliziesco. Bologna: Bononia University Press, 2012. ISBN 978-88-7395-687-7. Pp. 93-121.

http://www.buponline.com/ita/catalogo.asp

  1. 55“Contextual Hauntings. Shakespearian Ghosts on the Gothic Stage.” in Shakespeare and the Culture of Romanticism, ed. Joseph M. Ortiz. Farnham: Ashgate, 2013. ISBN-13: 9781409455813. Pp. 161-182 http://www.ashgate.com/default.aspx?page=637&calcTitle=1&title_id=12516&edition_id=12899
  1. 56“Editorial Notes’. In ‘Miss Tully’, Narrative of a 10 Years’ Residence at Tripoli. Part 1, Volume 2 of the three-volume set, “Women’s Travel Writing in the North Africa and the Middle East”. Edited by Francesca Saggini. Series “Chawton House Library: Women’s Travel Writings”. General Editors: Stephen Bending and Stephen Bygrave. London: Pickering & Chatto, 2014. Pp. 397-434. ISBN 9781851961399.

http://www.pickeringchatto.com/titles/1057-womens-travel-writings-in-north-africa-and-the-middle-east

  1. 57“ ‘Compared to these Italian trills are tame’. One Hundred Years of Robert Burns in Italy.” The Reception of Robert Burns in Europe. Murray Pittock (ed.). Series: Reception of British & Irish Authors Europe. London-New York: Bloomsbury Academic, 2014. Pp. 115-42. ISBN 9781441170316.

http://www.bloomsbury.com/uk/the-reception-of-robert-burns-in-europe-9781441170316/

 

Forthcoming

  1. 58 Francesca Saggini. “ The Bodybound Muse: In The Cut with the Castrato”. In The Male Body in Medicine and Literature. Editors: Andrew Mangham and Daniel Lea. Liverpool: Liverpool University Press. 2015. Essay in preparation.

 

Preface

  1. 59“Il senso della danza”, in Fabio Ciambella, Testo, danza e corpo nell’Ottocento inglese, Roma, Aracne, 2013. Pp. 15-18. ISBN 978-88-548-6193-0.

 

Editorial contributions and encyclopaedic entries

  1. 60Editorial contributions for the year 2004. Sub-section “Italian Studies”, (Section V. “Foreign Literatures and Languages”). Eighteenth-Century Current Bibliography (ECCB). Vol. 30. General Editors Kevin L. Cope, and Robert C. Leitz, III. AMS Press (NY), 2009. ISBN-10: 0-404-62232-1. ISBN-13. 978-0-404-62232-9. Pp. 377- 400.
  2. 61Bio-bibliographical entries on: James Boaden, Frances Burney, Emma Hamilton, Edmund Kean, Hester Lynch Thrale Piozzi. In Facts on File Encyclopedia of Literary Romanticism. Andrew Maunder (ed.) Series: Literary Movements. Facts on File (NY) 2010. ISBN-10: 0816074178 and ISBN-13: 978-0-8160-7417-4. Total: 5,000 words.

The individual contributions are as follows (double column pages): Boaden: pp. 38-39; Burney: pp. 46-48; Hamilton: pp. 165-66; Kean: 213-214; Thrale: p. 335.

http://www.infobasepublishing.com/Bookdetail.aspx?ISBN=0816074178&Ebooks=

  1. 62Editorial contributions for the year 2005, sub-section “Italian Studies”, (Section V. “Foreign Literatures and Languages”). Eighteenth-Century Current Bibliography (ECCB), n.s. Vol. 31. General Editors Kevin L. Cope, and Robert C. Leitz, III. AMS Press (NY). 2010. ISSN: 0161-0996; n.s. vol. 31 ISBN-10: 0-404-62233-X; n.s. vol. 31 ISBN-13: 978-0-404-62233-6. Pp. 304-318.
  2. 63Editorial contributions and reviews for the year 2006, sub-section “Italian Studies”, (Section V. “Foreign Literatures and Languages”). Eighteenth-Century Current Bibliography (ECCB), n.s. Vol. 32. General Editors Kevin L. Cope, and Robert C. Leitz, III. AMS Press (NY). 2010. ISSN: 0161-0996; n.s. 32 ISBN-1- 0-404-62234-8; n.s. vol. 32 ISBN-13 978-404-62234-3. Pp. 304-319.
  3. 64Editorial contributions and reviews for the year 2007, sub-section “Italian Studies”, (Section V. “Foreign Literatures and Languages”). Eighteenth-Century Current Bibliography (ECCB), n.s. vol. 33. General Editors Kevin L. Cope, and Robert C. Leitz, III. AMS Press (NY): 2011. ISBN10 0-404-622356 ISBN13 978-0-404-62235-6. Pp. 455-481.
  4. 65Editorial contributions and reviews for the year 2008, sub-section “Italian Studies”, (Section V. “Foreign Literatures and Languages”). Eighteenth-Century Current Bibliography (ECCB), n.s. General Editors Kevin L. Cope, and Robert C. Leitz, III. AMS Press (NY): 2012. ISBN-10 0-404-62200-3 ISBN-13 978-0-404-62200-8. Pp. 352-374.
  5. 66Editorial contributions and reviews for the year 2009, sub-section “Italian Studies”, (Section V. “Foreign Literatures and Languages”). Eighteenth-Century Current Bibliography (ECCB), n.s. General Editors Kevin L. Cope, and Robert C. Leitz, III. AMS Press (NY). ISBN 978-0-404-62237-4. Pp. 422-438.

 

Forthcoming

  1. 67Editorial contributions and reviews for the year Year 2010, sub-section “Italian Studies”, (Section V. “Foreign Literatures and Languages”). Eighteenth-Century Current Bibliography (ECCB), AMS Press (NY).
  2. 68Editorial contributions and reviews for the year Year 2011, sub-section “Italian Studies”, (Section V. “Foreign Literatures and Languages”). Eighteenth-Century Current Bibliography (ECCB), AMS Press (NY).

 

 

 

Review Essays

  1. 69“Traducendo l'ellisse —, quattro esperimenti di lettura di Emily Dickinson”. Rivista di Studi Vittoriani, 2, 1997. ISSN: 1128-2290. Pp. 189-193.
  2. 70“ ‘Elementary, my dear reader.’ The Fine Art of Literary Stalking”. Rivista di Studi Vittoriani, 5, 1998, ISSN: 1128-2290. Pp. 176-83.
  3. 71“Women in British Romantic Theatre and Drama: An Overview”. La questione romantica. Rivista interdisciplinare di studi romantici, 9, Autunno 2000. ISSN: 1125-0364. Pp. 234-241.
  4. 72Le poetesse romantiche inglesi. Tra identità e genere, a cura di Lilla Maria Crisafulli e Cecilia Pietropoli, Roma, Carocci, 2002. Rivista di Letterature Moderne e Comparate, Vol. LVIII, 3 (luglio-settembre), 2005. ISSN: 0391-2108. Pp. 347-352
  5. 73“Beautiful Proteus: Mary Robinson”. Burney Letter vol. 12. No. 2, Fall 2006, pp. 14-15.

 

Reviews

  1. 74David Leavitt, Mentre l’Inghilterra dorme, Milano, Mondadori, 1995. (Merope, 15, pp. 243-5)
  2. 75Jan Marsh, Christina Rossetti. A Literary Biography, London, Jonathan Cape, 1994. (Rivista di Studi Vittoriani, 1, 1996, pp. 169-171)
  3. 76Herbert G. Wells, L'isola del dottor Moreau, introd. di Carlo Pagetti, trad. it. Rossana de Michele, Milano, Rizzoli, 1995. (Rivista di Studi Vittoriani, 2, pp.187-189)
  4. 77Margherita Giulietti, Una penna "to perform impossibilities": John Dryden and 'The Conquest of Granada', Alessandria, Edizioni dell'Orso, 1995. (Merope, 17, pp. 184-186)
  5. 78Counting and Recounting. Measuring Inner and Outer Space in the Renaissance, edited by Paola Bottalla and Michela Calderaro, Trieste, La Mongolfiera, 1995. (Merope, 19, pp. 176-8)
  6. 79Intorno a Joyce. Cinquant'anni dopo, Atti del convegno di Viterbo (10-11 dicembre 1991), a cura di M. Billi, B. Bini e P. Splendore, Bologna, Cosmopoli, 1995. (Merope, 20,pp. 182-4)
  7. 80Stefano Manferlotti, James Joyce, Soveria Mannelli, Rubettino, 1997. (Merope, 20, pp. 184-6)
  8. 81Angela Carter: Tradizioni, Innovazioni, Traduzioni, Atti del Convegno di Siena, 17-18 aprile, 1996, a cura di Serena Cenni e Alex R. Falzon, Temi, Trento, 1997. (Merope, 22, pp. 162-5
  9. 82Mirella Martino, La linea d'acqua. 'Moby-Dick' e le retoriche del narciso americano, Roma, Bulzoni, 2000. (Rivista di Letterature Moderne e Comparate, 55 n.s., 3 luglio-settembre 2002, pp. 357-61)
  10. 83Mary versus Mary, a cura di Lilla Maria Crisafulli e Giovanna Silvani, Romanticismo e dintorni (9), Napoli, Liguori, 2001. (Rivista di Letterature Moderne e Comparate, 56 n.s., 4 ottobre-dicembre 2003, pp. 464-469).
  11. 84Frances Burney, Evelina, ed. Chiara Vatteroni, Roma, Fazi Editore 2001. (Burney Letter, The Burney Society, Vol. 10 No 1, Winter 2004, pp. 18-19).
  12. 85Elio Di Piazza, Cronotopi conradiani. Negri e narcissi nello spazio-tempo colonialistico. Roma, Carocci, 2004, p. 126. (Rivista di Letterature moderne e comparate 60 (1), 2007, pp. 101-105.
  13. 86Anthony Aldgate and James C. Robertson, Censorship in the Theatre and Cinema, Edinburgh, Edinburgh University Press, 2005 (SCOPE, on-line journal of the University of Nottingham (UK), Issue 9, 9 October 2007) Available at http://www.scope.nottingham.ac.uk/bookreview.php?issue=9&id=960
  14. 87Jeffrey Kahan, The Cult of Kean (Ashgate, 2006). Restoration and Eighteenth-Century Theatre Review 23 (2008): 95-98. ISSN 0034-5822.
  15. 88Luisa Calè, Milton’s Shakespeare Gallery. Ashgate, 2006. (BARS Bulletin and Review. ISSN 0964-2447. Issue No 34 January 2009, pp. 67-699.
  16. 89Gregg A. Hecimovich. Jane Austen’s ‘Emma’. Continuum Reader’s Guides. London-New York, Continuum, 2008. (The European English Messenger, vol. 22/2 2012, pp. 79-81).

Ultimi lavori scientifici disponibili in archivio aperto

           

Direttore: Prof. Giulio Vesperini 

tel. 0761 357899


Segreteria: tel. 0761 - 357876, fax 0761 - 357875

Via San Carlo, 32 - Viterbo

Contatti

seguici su facebook-icon    ios homescreen icon