• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Leonardo Rapone

Leonardo Rapone

M-STO/04 - Storia contemporanea

Ruolo: prof. ordinario

Studio: Via San Carlo 32, edificio aule 12 e 13, studio n.17

Telefono: 0761/357890

Email: raponel@tin.it



 

Prossimo ricevimento:

Martedì 3 maggio 2016, ore 9.30

Le pagine con i programmi aggiornati dei singoli insegnamenti sono disponibili sulla piattaforma didattica (http://www.didattica.unitus.it/web/index.asp?anno=2017): selezionare il proprio corso di studio, e poi, dalla colonna di sinistra, il link "Insegnamenti attivi".

italiano | inglese

Nato a Roma nel 1952, nel 1975 si è laureato in Lettere all'Università di Roma “La Sapienza” (tesi in Storia dei partiti politici, relatore il prof. Renzo De Felice). Nello stesso ateneo ha conseguito nel 1978 il diploma di perfezionamento in Storia medioevale e moderna (tesi in Storia moderna, relatore il prof. Franco Gaeta). Titolare dal 1976 di una borsa di studio del Comitato per le scienze giuridiche e politiche del CNR, si è avviato alla ricerca storica sotto la guida dapprima di Renzo De Felice, successivamente di Gastone Manacorda, ed è stato ricercatore di Storia contemporanea nella Facoltà di Lettere e filosofia dell'Università di Roma “La Sapienza” dal 1981 al 1988. Nel 1987 è risultato vincitore di un concorso a professore universitario di seconda fascia per la Storia contemporanea. Dal 1988 insegna nella Facoltà di Lingue e letterature straniere moderne dell'Università della Tuscia, dove ha conseguito nel 2000 il titolo di professore ordinario (ssd M-STO/04). Oltre che nella Facoltà di Lingue svolge attività didattica nel corso di laurea interfacoltà in Scienze organizzative e gestionali.
All'Università della Tuscia dal 1998 al 2001 è stato direttore del corso di specializzazione in “Storia, istituzioni e sistemi politici europei” e dal 2002 al 2008 coordinatore del corso di dottorato di ricerca in “Storia d'Europa: società, politica, istituzioni (XIX-XX secolo)”, del cui collegio dei docenti fa attualmente parte. Dal 1996 al 2002 è stato membro del Nucleo di valutazione di Ateneo e dal 2002 al 2005 del Consiglio di amministrazione, al cui interno ha presieduto la commissione consiliare bilancio. Dal 2007 è delegato del Rettore per la didattica. Nel 2011 ha assunto la direzione del Dipartimento di Istituzioni linguistico-letterarie, comunicazionali e storico-giuridiche dell'Europa.
È componente della direzione della rivista “Studi storici”, del comitato scientifico della Fondazione Istituto Gramsci e del comitato scientifico preposto alla pubblicazione dei rapporti annuali sull'integrazione europea curati dalla Fondazione Gramsci e dal Centro studi di politica internazionale. Su designazione del Ministero dei Beni culturali fa parte della Commissione incaricata della preparazione dell'Edizione nazionale delle opere di Antonio Gramsci.

prova modifica

Leonardo Rapone was born in Rome in 1952. In 1975 he was awarded his degree by La Sapienza University (Rome, Italy) with a dissertation inHistory of political parties (supervisor prof. Renzo de Felice). In 1978 he was awarded a graduate diploma with specialisation in Medieval and Modern History by the same University (dissertation in Modern History, supervisor prof. Franco Gaeta). In 1976 he was awarded a scholarship by the Juridical and Political Sciences Committee of the Italian National Centre for Research (CNR). He trained in historical research under the direction first of Renzo de Felice, and later Gastone Manacorda. From 1981 to 1988 he was a Research Fellow in Contemporary History at the Facoltà di Lettere e Filosofia, La Sapienza University. In 1987 he won a national selection for an Associate Professorship in Contemporary History. Since 1988 he has taught at the Facoltà di Lingue e letterature straniere moderne, Università della Tuscia, where he was appointed a Chair in 2000. He also teaches in the undergraduate programme in Scienze Organizzative e gestionali.

At Tuscia he directed the graduate diploma in “Storia, istituzioni e sistemi politici europei” (1998-2001). From 2002 to 2008 he directed the Ph.D. programme in “Storia d’Europa: società, politica, istituzioni (XIX-XX secolo)”, in which he still serves. He was a member of the Evaluation Committee at Tuscia (1996 to 2002), and was elected into membership of the Administrative committee (2002-2005), within which he chaired the Budget sub-committee. Since 2007 he has been the Vice-chancellor’s representative for Teaching. In 2011 he was elected Head of Dipartimento di Istituzioni linguistico-letterarie, comunicazionali e storico-giuridiche dell’Europa.

He sits on the Board of the journal Studi storici, the scientific committee of the Fondazione Gramsci, and the committee overseeing the publication of the yearly reports on European integration supported by the Fondazione Gramsci and the Centro studi di politica internazionale. On recommendation of the Ministry for Cultural Heritage he was appointed a member of the committee that prepares the national edition of the complete works of Antonio Gramsci.

prova modifica

Monografie

 

  • Cinque anni che paiono secoli. Antonio Gramsci dal socialismo al comunismo (1914-1919), Roma, Carocci, 2011.
  • Storia dell’integrazione europea, Roma, Carocci, 2002.
  • La socialdemocrazia europea tra le due guerre. Dall’organizzazione della pace alla resistenza al fascismo 1923-1936, Roma, Carocci, 1999.
  • L’antifascismo nella società italiana 1926-1940, Milano, Unicopli, 1999.
  • Da Turati a Nenni. Il socialismo italiano negli anni del fascismo, Milano, Angeli, 1992.
  • L'età dei fronti popolari e la guerra (1934-1943), in G. Sabbatucci (dir.), Storia del socialismo Italiano, vol. IV, Roma, Il Poligono, 1981, pp. 179-411.
  • Trotskij e il fascismo, Roma-Bari, Laterza, 1978.

 

Saggi in volumi collettanei

 

  • Un plebiscitarismo riluttante. I plebisciti nella cultura politica e nella prassi del fascismo italiano, in Vox populi? Pratiche plebiscitarie in Francia Italia Germania (secoli XVIII-XX), a cura di Enzo Fimiani, Bologna, CLUEB, 2010, pp. 145-177.
  • Critica dell’Italia (e degli italiani) e antigiolittismo nel giovane Gramsci, in Gramsci nel suo tempo, a cura di F. Giasi, Roma, Carocci, 2008, pp. 23-49.
  • Pace e guerra nella storia del socialismo internazionale, in La passione della storia. Scritti in onore di Giuliano Procacci, a cura di F. Benvenuti, S. Bertolissi, R. Gualtieri, S. Pons, Carocci, Roma, 2006, pp. 48-67.
  • L'antifascismo italiano tra guerra passata e guerra ventura, in Guerra e pace nell'Italia del Novecento. Politica estera, cultura politica e correnti dell'opinione pubblica, a cura di L. Goglia, R. Moro, L. Nuti, il Mulino, Bologna 2006, pp. 195-223.
  • Tendenze della ricerca contemporanea sull’antifascismo, in Sotto il regime. Problemi, metodi e strumenti per lo studio dell’antifascismo, a cura di G. Albarani, A. Osti Guerrazzi, G. Taurasi, Milano, Unicopli, 2006, pp. 164-174.
  • Quale nazione per la socialdemocrazia?, in La nazione in rosso. Socialismo, Comunismo e “Questione nazionale” 1889-1953, a cura di Marina Cattaruzza, Rubbettino, Soveria Mannelli 2005, pp. 107-154.
  • Fascismo e opposizione in Italia. Due mondi, una storia, in Dittature, opposizioni, resistenze. Italia fascista, Germania nazionalsocialista, Spagna franchista: storiografie a confronto, a cura di L. Klinkhammer, C. Natoli, L. Rapone, Milano, Unicopli, 2005, pp. 13-36.
  • L’antifascismo tra Italia ed Europa, A. De Bernardi,  P. Ferrari (cur.), Antifascismo e identità europea, Roma, Carocci, 2004, pp. 1-24.
  • Oposición política y resistencia popular frente al plebiscito fascista del año 1929, in R. Moreno Fonseret (ed.), Plebiscitos y elecciones en las dictaduras del sur de Europa (siglo XX), Alcoy, Marfil, 2003, pp. 241-254.
  • Antifascismo e storia d’Italia, in E. Collotti (cur.), Fascismo e antifascismo. Rimozioni, revisioni, negazioni, Roma-Bari, Laterza, 2000, pp. 219-239.
  • L’Italia antifascista, in G. Sabbatucci-V. Vidotto (cur.), Storia d’Italia, IV. Guerre e fascismo, Roma-Bari, Laterza, 1997, pp. 501-560.
  • Antifascismo, guerra, nazione, in F. De Felice (cur.), Antifascismi e Resistenze, Roma, La Nuova Italia Scientifica, 1997, pp. 267-289.
  • La politica estera della Repubblica di Weimar e l’indirizzo internazionale della socialdemocrazia tedesca nei discorsi di Rudolf Breitscheid al Reichstag (1922-1932), in Il buon senso o la ragione. Miscellanea di studi in onore di Giovanni Crapulli, Viterbo, Sette città, 1997, pp. 163-189.
  • Gli anni dell'antifascismo, in S. Soave (cur.), Un eretico della sinistra. Angelo Tasca dalla militanza alla crisi della politica, Milano, Angeli, 1995, pp. 83-106.
  • Les italiens en France, un problème pour la politique étrangère italienne, entre guerre fasciste et retour à la démocratie in P. Milza-D. Peschanski (dir.), Exils et migrations. Italiens et espagnols en France 1938-1946, Paris, L’Harmattan, 1994, pp. 175-197.
  • Guerra e politica. L'emigrazione antifascista agli inizi della seconda guerra mondiale, in L'Italia in guerra 1940-43, “Annali della Fondazione L. Micheletti”, 1990-91, pp. 627-655.
  • La crisi finale dell'Internazionale operaia e socialista, in I socialisti e l'Europa, Milano, Angeli, 1989, pp. 37-93.
  • Governo dell'economia e problema dello Stato nel planismo belga e francese, in A. Agosti et al., Esperienze e problemi del movimento socialista tra le due guerre mondiali, Milano, Angeli, 1987, pp. 117-152.
  • I fuorusciti antifascisti, la seconda guerra mondiale e la Francia, in P. Milza (dir.), Les italiens en France de 1914 à 1940, Ecole française de Rome, 1986, pp. 343-384.
  • Trockij e i fronti popolari, in Pensiero e azione di Lev Trockij, Atti del convegno internazionale per il 40° anniversario della morte promosso dalla Fondazione Feltrinelli, Firenze, Olschki, 1982, pp. 417-431.
  • Il planismo nei dibattiti dell'antifascismo italiano, in F. Caffè et al., Crisi e piano. Le alternative degli anni Trenta, Bari, De Donato, 1979, pp. 269-288.
  • Trockij e le difficili lezioni dell'ottobre, in Rivoluzione e reazione in Europa, 1917-1924, Roma, Mondo operaio - Edizioni Avanti!, 1978, pp. 1-130.

 

Articoli su riviste

 

  • Gramsci giovane. La critica e le interpretazioni, in «Studi storici», 2011, 4, pp. 975-991.
  • Emigrazione italiana e antifascismo in esilio, in «Archivio storico dell’emigrazione italiana»,  2008, 1, pp. 53-67.
  • Antonio Gramsci nella grande guerra, in «Studi storici»,  2007, 1, pp. 5-96.
  • I socialisti e l’Europa, in «Il Ponte», 2004, 2-3, pp. 173-194  (numero speciale I socialisti e il Novecento: i percorsi, la crisi, a cura di L. Cortesi e A. Panaccione).
  • Gastone Manacorda critico della storiografia, in «Studi storici»,  2003, 3-4 ,pp. 593-648.
  • Il socialismo internazionale, l'ascesa del nazismo e la politica del disarmo, in «Studi storici», 1996,  4, pp. 1155-1199.
  • L'emigrazione come problema di politica estera. La questione degli italiani in Francia nella crisi dei rapporti italo-francesi 1938-1947, in «Dimensioni e problemi della ricerca storica», 1993, 1, pp. 151-195.
  • Fascismo: né destra né sinistra?, in «Studi storici», 1984, 3, pp. 799-820.
  • Il sindacalismo fascista: temi e problemi della ricerca storica, in «Storia contemporanea», 1982, 4/5, pp. 635-696.
  • Le trasformazioni del capitalismo fra le due guerre nell’analisi del movimento comunista, in «Storia contemporanea», 1980, 2, pp. 321-349.
  • Movimenti fascisti e classi sociali nell'analisi di L. D. Trotskij, in «Storia contemporanea», 1976, 2, pp. 267-296.

 

Note critiche

 

  • Una repubblica prigioniera del suo passato, in «Passato e presente»,  2004, 63, pp. 151-161.
  • Tra illuminismo e scetticismo: l’antifascismo liberale di Ernesto Rossi, in «Italia contemporanea»,  2002, 228, pp. 545-551.
  • Itinerari socialisti, in «Italia contemporanea», 2001, 223, pp. 367-371.
  • Tra Vichy e la Resistenza, in «Studi storici», 1997, 4, pp. 1195-1203.
  • L'antifascismo nella società italiana, in «Studi storici», 1996, 3, pp. 959-968.
  • Gregor: la razionalità del fascismo, in «Democrazia e diritto», 1994, 1, pp. 315-324.
  • Intervento in: A più voci su Carlo Rosselli, in «Il Ponte», 1991, pp. 135-142.
  • Il socialismo italiano dall'antifascismo alla Repubblica in alcuni studi recenti, in «Studi storici», 1990, 1, pp. 215-234.
  • Discutendo sul socialismo di sinistra in Italia, in «Storia e problemi contemporanei», 1990, 6, pp. 23-31.

 

Voci di Enciclopedie e Dizionari

 

  • Widerstandsaktivitäten des italienischen Exils, in G. Ueberschär (Hrsg.), Handbuch zum Widerstand gegen Nationalismus und Faschismus in Europa 1933/39 bis 1945, Berlin, Walter de Gruyter, 2011, pp. 341-348
  • Socialismo e socialdemocrazia, in Enciclopedia italiana. XXI secolo, Settima appendice, vol. III, 2007, pp. 228-229
  • Partiti politici, Enciclopedia italiana. XXI secolo, Settima appendice, vol. II, 2007, pp. 552-554
  • Antifascismo, in Enciclopedia italiana. XXI secolo, Settima appendice, vol. I, 2007, pp. 60-63.
  • Antifascismo, in Dizionario del fascismo, a cura di V. De Grazia e S. Luzzatto, vol. I, Torino, Einaudi, 2002, pp. 70-77.
  • Partiti politici, in Enciclopedia italiana. Appendice 2000, vol. II, 2000, pp. 417-421.
  • Socialdemocrazia, in Enciclopedia italiana. Quinta Appendice, vol. V, 1995, pp. 2-6.
  • Socialisti, in B. Bongiovanni-N. Tranfaglia (cur.), Dizionario storico dell'Italia unita, Roma-Bari, Laterza, 1996, pp. 857-874.

 

Partecipazione a opere collettive

 

  • A. De Bernardi, L. Rapone, A. Riosa, E. Signori, M. Tesoro, A. Vittoria, Bibliografia dell'antifascismo italiano, Roma, Carocci, 2008.
  • Enciclopedia della sinistra europea nel XX secolo, diretta da A. Agosti, con la collaborazione di L. Marrocu, C. Natoli, L. Rapone, Roma, Editori riuniti, 2000.

 

Ultimi lavori scientifici disponibili in archivio aperto

           

Direttore: Prof. Giulio Vesperini 

tel. 0761 357899


Segreteria: tel. 0761 - 357876, fax 0761 - 357875

Via San Carlo, 32 - Viterbo

Contatti

seguici su facebook-icon    ios homescreen icon