• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Patrizia Mania

L-ART/03 Storia dell'Arte Contemporanea

Ruolo: prof. associato

Studio:

Telefono:

Email: patrizia.mania@unitus.it



Le pagine con i programmi aggiornati dei singoli insegnamenti sono disponibili sulla piattaforma didattica (http://www.didattica.unitus.it/web/index.asp?anno=2017): selezionare il proprio corso di studio, e poi, dalla colonna di sinistra, il link "Insegnamenti attivi".


Patrizia Mania, storica e critica d'arte, è professore associato di Storia dell'arte contemporanea in Europa e nell'area del Mediterraneo e di Storia dell'arte dei Paesi Europei II presso il DISTU dell'Università degli Studi della Tuscia di Viterbo.

Nel1986 ha conseguito la laurea in Lettere presso l'Università degli StudiLa Sapienzadi Roma discutendo una tesi su:Jean Fautrier: la materia, la realtà ed un'ipotesi di confronto con i letterati(relatore prof.ssa Simonetta Lux, correlatore prof.ssa Jacqueline Risset). Negli anni successivi ottiene una borsa di studio per svolgere attività di ricerca all'estero e nel 1992 consegue il Diploma di Specializzazione in Storia dell’Arte Medioevale e Moderna presso l'Università degli studi di RomaLa Sapienza(relatore prof.Maurizio Calvesi). Nel 1999 consegue il Dottorato di ricerca in Storia dell’arte contemporanea presso l'Università di Parigi I, Panthèon Sorbonne (Direttore della ricerca: Madame José Vovelle).Nello stesso anno pubblicaJean Paulhan et ses peintres(Lille, Edition universitaire) in cui affianca all'analisi sul pensiero critico di Paulhan un'ampia ricognizione sull'arte francese degli anni '40.

Nel 2005 è chiamata come professore associato di Storia dell'arte contemporanea presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell'Università degli Studi della Tuscia.

Dal 2005 al 2013 è stata uno dei componenti del Collegio dei docenti del Dottorato “Memoria e materia delle opere d’arte attraverso i processi di produzione, storicizzazione, conservazione, musealizzazione” con sede presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali dell’Università della Tuscia. Dal 2013 è membro del Collegio di Dottorato in Scienze storiche e dei beni culturali presso il DISBEC. Nell'anno accademico 2011 2012 è nominato Presidente della Commissione del Dottorato di Storia dell'arte presso l'Università degli Studi di Roma "La Sapienza".
Dal 2008 al 2012 presiede il Corso di Laurea Specialistica “Storia dell’arte e tutela dei Beni Storico-artistici”, classe 95 S e poi LM89.Dal 2012 ad oggi presiede il Corso di laurea Magistrale interclasse in Archeologia e Storia dell'arte. Tutela e Valorizzazione LM2 LM89
Dal maggio 2011 è referente per l'Ateneo della Tuscia del TFA per la classe di concorso AO61 / Storia dell'arte.

Il rapporto tra arte e critica permane al centro dei suoi interessi e nel 2001 ha pubblicato ilCarteggio Primo Conti – Giuseppe Raimondi 1918 – 1980, (Roma, Edizioni di Storia e Letteratura).Dalla fine degli anni '80 ad oggi si è interessata ad alcune tra le principali questioni dell'arte contemporanea nell'ultimo quarto del '900: l'arte immateriale, le pratiche della performance, multiculturalismi, l'arte europea nell'area del Mediterraneo. Suoi articoli e saggi sono apparsi in numerosi cataloghi di mostre e su riviste di settore. E' stata redattore capo della rivista d'arte contemporaneaOpening(1992 - 1998) e redattore capo della rivistaLuxflux prototype arte contemporanea(2001 - 2011). Dal dicembre 2013 dirige la rivista on linewww.unclosed.eu(periodico sulle arti contemporanee).

Tra le pubblicazioni: Simonetta Lux – Patrizia Mania,Sükran Moral, Apocalypse, Roma, Gangemi editore, 2005; Patrizia Mania,L'arte imperfetta - Il dibattito sull'arte contemporanea in Europa dal crollo del Muro di Berlino ad oggi, Roma, Editori Riuniti, 2008; Patrizia Mania,Imperfetta. orizzonti dell'arte contemporanea europea.Roma, Bulzoni editore, 2010; Maria Ida Catalano, Patrizia Mania (a cura di),Arte e Memoria dell'arte, Pistoia, GliOri, 2011; (a cura di) Sulle scale. Un'opera nella Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, Roma, Gangemi, 2011; "Persistenti memorie. Segmenti identitari dell'arte contemporanea nell'area del Mediterraneo", in, Bordi G., Carlettini I., Fobelli M.L., Menna M.R., Pogliani P.,(a cura di) L'officina dello sguardo- Scritti in onore di Maria Andaloro, vol 2, Roma, Gangemi, 2014, p.303-308. "Io (l'uovo) di Luciano Fabro. Il barocco testimone esemplare del contemporaneo", in, Enrico Parlato (a cura di), Curiosa Itinera. Scritti per Daniela Gallavotti Cavallero, Roma, Ginevra Bentivoglio Editoria, 2015. p.559-568.

 

           

Direttore: Prof. Giulio Vesperini 

tel. 0761 357899


Segreteria: tel. 0761 - 357876, fax 0761 - 357875

Via San Carlo, 32 - Viterbo

Contatti

seguici su facebook-icon    ios homescreen icon