• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

 Fernanda de Castro

Viagem de uma portuguesa moderna de encontro aos modernistas brasileiros

Viaggio di una portoghese moderna verso i modernisti brasiliani


Dott. Francisco de Almeida Dias

 

 

fernanda de castro - 1 aprile 2016

 

Abstract:

Conferenza-lezione articolata in due momenti, della durata di un'ora e mezza circa.

Nella prima parte si presenterà Fernanda de Castro (1900-1994), poetessa portoghese e una delle protagoniste di quello che è passato alla Storia come il "Segundo Modernismo Português" - generazione ingiustamente dimenticata e ancora poco studiata. Dopo una introduzione biografica generale, si rilevano soprattutto i legami della poetessa con l'Italia e il matrimonio con l'intellettuale portoghese Antonio Ferro - di grandi conseguenze per la sua vita personale e artistica, ma anche per la vita artistica del Portogallo – e il viaggio che intraprende in Brasile nell'anno di 1922.

Si passa, dunque, all'illustrazione generale di quanto accaduto a São Paulo tra l'11 e il 18 febbraio 1922: la "Semana de Arte Moderna de São Paulo", o, semplicemente, "Semana de 22", i suoi principali intervenienti e le importanti conseguenze nel panorama delle arti e delle lettere lusofone di oltre-atlantico. In questo ambito, il rapporto tra i due paesi fratelli che si stabilisce grazie alla presenza nella metropoli brasiliana di Antonio Ferro e Fernanda de Castro.

La seconda parte dell'incontro costituirà una sorta di lezione. Si presenteranno brani significativi dell'arte poetica di Fernanda de Castro, che gli studenti saranno invitati a leggere ed a commentare, sulla base di un'interpretazione tematica e formale. In questo ambito – e alla luce di quanto illustrato nella prima parte – si metterà in rilievo l'autobiografismo presente nei grandi componimenti poetici A ilha da grande solidão (1962) e África Raiz (1966).

Si leggeranno e commenteranno ugualmente alcuni brani della narrativa memorialista dell'Autrice - Ao fim da memória (1986-87) e Cartas para além do tempo (1990) – relativa al matrimonio con Antonio Ferro, all'esperienza brasiliana e ai rapporti con l'Italia.




 

 

 

           

Direttore: Prof. Giulio Vesperini 

tel. 0761 357899


Segreteria: tel. 0761 - 357876, fax 0761 - 357875

Via San Carlo, 32 - Viterbo

Contatti

seguici su facebook-icon    ios homescreen icon